Caricamento Eventi
Questo evento è passato.
Con uno sguardo al mondo della formazione, della pedagogia, del linguaggio e della cura, il laboratorio “l’educazione all’oppressione” vuole poter essere uno spazio di autodeterminazione dove si ridefiniscono e raccontano storie che vanno oltre la disabilità.
La vulnerabilità dei contesti sociali, i sensi di colpa di istituzioni e spazi pubblici escludenti, l’assenza di un’educazione sana alla percezione del portatore di disabilità. Tutto ciò raccontato attraverso l’esperienza e il punto di vista di donne che per missione professionale o per ragione di vita hanno fatto della “cura”, dell’intimo racconto e della testimonianza di percorsi affettivi e familiari uno strumento potente di rivoluzione e cambiamento.
Tra le protagoniste del workshop anche la nostra Rahma Nur, autrice di Il grido e il sussurro. Con lei Cinzia Adanna Ebonine, Alessandra Baruffato, Valentina Migliarini,